laboratorio di dabka – danze palestinesi all’asilo

Photo 2017 01 08 17 19 33 E1485096746591

laboratorio di dabka
danze palestinesi all’asilo

dall’11 gennaio 2017
a mercoledì alternati

 

La dabka (in arabo: دبكة‎) è una danza folkloristica popolare maschile diffusa nei paesi del Medio Oriente. In particolare: Libano, Siria, Palestina, Iraq. Il nome deriva dal verbo arabo yadbuk che significa battere i piedi per terra.
La danza rappresenta l’amore per la terra e il proprio paese e soprattutto l’unione tra le persone; esprime sentimenti di gioia e viene praticata in occasioni felici, soprattutto matrimoni, ma anche nascite e giornate di raccolta.
Come il significato stesso del nome suggerisce, il movimento delle gambe è centrale per tutti i tipi di dabka. I danzatori battono sostanzialmente i piedi per terra con marce e ritmi molto variegati, che cambiano durante la danza al variare del ritmo della musica.

Il laboratorio prevede 6 incontri ciascuno di due ore, dove si avrà la possibilità di conoscere la storia, la cultura e le tradizioni della Palestina, sperimentando insieme i passi di questa danza.

CALENDARIO
gennaio 2017: mercoledì 11 e mercoledì 25 ore 19:00-21:00
febbraio 2017: mercoledì 8 e mercoledì 22 ore 19:00-21:00
marzo 2017: mercoledì 8 e mercoledì 22 ore 19:00-21:00

Il laboratorio appartiene al progetto Open Source: Laboratori di Danza e Musica dal mondofinanziato dal Servizio Cooperazione decentrata legalità e pace del Comune di Napoli che intende creare uno spazio incontro tra giovani cittadini italiani e comunità migranti, inclusi i richiedenti e titolari di protezione internazionale. Il progetto è in collaborazione con LESS.

COME PARTECIPARE
Per partecipare al laboratorio basta venire in Cappella all’Asilo.
Ai partecipanti è richiesta una quota di complicità che serve a coprire le spese artistiche, a sostenere il progetto e a dotare lo spazio dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo, dell’arte e della cultura per portare avanti l’autogoverno de L’Asilo. Il contributo non è vincolante ai fini della partecipazione.

SEGUI L’EVENTO SU FACEBOOK

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.