I Nuovi Classici – terzo ciclo | Rassegna di Cinema

Belluscone B

da mercoledì 22 novembre a giovedì 21 dicembre 2017 | l’asilo

I Nuovi Classici – terzo ciclo

Viaggio alla scoperta dei registi del nuovo millennio

La salacinemasilo, costruita all’interno dell’Asilo grazie al crowdfunding e ad una massiccia partecipazione collettiva, è ormai pienamente operativa. Anche per questo terzo ciclo de “I Nuovi Classici”, che partirà mercoledì 22 novembre, alterneremo autori già affermati nel secolo scorso, come Patricio Guzmán e Hirokazu Kore-eda, dei quali proietteremo opere realizzate nel nuovo millennio, con altri che hanno raggiunto la notorietà negli anni recenti (come Bennett Miller) e, nel caso di László Nemes, daremo spazio addirittura ad un regista esordiente proiettando il suo sorprendente Il figlio di Saul (2015). Interessante il caso di Franco Maresco che, dopo il divorzio dal suo sodale Daniele Ciprì, ha iniziato un nuovo ciclo della sua carriera esordendo come regista “solista” nel 2010 con lo splendido Io sono Tony Scott, ovvero come l’Italia fece fuori il più grande clarinettista del jazz e approdando poi alla Mostra del Cinema di Venezia con il dirompente Belluscone – una storia siciliana, ospitato nella sezione “Orizzonti”.

Questi i titoli in programma per questo terzo ciclo della Rassegna:

mercoledì 22 novembre | ore 18,30; 20,30

BELLUSCONE – UNA STORIA SICILIANA di Franco Maresco (Italia, 2014), 95’.

Premio speciale della Giuria “Orizzonti” alla Mostra del Cinema di Venezia

martedì 5 dicembre | ore 18,00; 20,30

FOXCATCHER di Bennett Miller (USA, 2014), 130’, v.o. sott. it.

Premio per la regia al Festival di Cannes 2014, 5 nomination all’Oscar

giovedì 14 dicembre | ore 18,00; 20,30

LITTLE SISTER di Hirokazu Kore-eda (Giappone, 2015), 128’, v.o. sott. it.

In Concorso al Festival di Cannes 2014, Premio del pubblico Festival San Sebastian 2015

martedì 19 dicembre | ore 18,30; 20,30

LA MEMORIA DELL’ACQUA di Patricio Guzmán (Cile, 2015), 82’, v.o. sott. it.

Orso d’argento per la sceneggiatura Festival di Berlino 2015

giovedì 21 dicembre | ore 18,30; 20,30

IL FIGLIO DI SAUL di László Nemes (Ungheria, 2015), 107’, v.o. sott. it.

Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes 2015, Oscar miglior film straniero 2016

***
All’Asilo i concerti, gli spettacoli, le proiezioni, gli incontri sono ad ingresso libero. È gradito un contributo a piacere che serve ad abbattere le spese minime e a dotare gli spazi dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo, dell’arte e della cultura per portare avanti la sperimentazione politica, giuridica e culturale avviata all’Asilo.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.