Scuola Elementare del Teatro Conservatorio Popolare per le Arti Della Scena

Scuola Elementare Teatro
ideazione e direzione Davide Iodice
direzione organizzativa Hilenia De Falco
cura del progetto e coordinamento Michele Vitolini
progetto promosso e finanziato da FORGAT Onlus “Camminando con i giovani”
accolto e sostenuto da L’Asilo Comunità dei lavoratori dell’Arte, della Cultura e dello Spettacolo

 

anno quarto novembre 2016 giugno 2017 azioni
IV ciclo di formazione e ricerca dedicato ad allievi attori e attori, danzatori, performers, gruppi
progetto a partecipazione gratuita
rivolto alle fasce di reddito più basse o soggette ad altre forme di disagio
leggi il progetto | scarica l’avviso pubblico

 

Immagino un luogo della ‘ri-creazione’ in cui la natura di ogni attore/persona e la vita, la natura di ogni attore/persona, che è la vita, venga smontata e rimontata all’infinito, non come un mero esercizio tecnico e quindi vuoto, ma come un solfeggio ostinato e vivo che lentamente si fa musica.

Un luogo aperto alle realtà più fragili.
Un luogo/pensiero di ricerca e creazione per il Teatro d’Arte contemporaneo, che sia insieme luogo di studio e formazione sui linguaggi espressivi, spazio di reale scambio formativo, di elaborazione di linguaggi e pedagogie, strumento di radicamento nel territorio, luogo di cooperazione tra le realtà che in esso operano, ponte verso altre esperienze.
Una SCUOLA ELEMENTARE DEL TEATRO, che si orienti per senso e non per discipline, che articoli progetti e processi strettamente legati alla creazione, che non sia solo preparazione al fare ma fare in se stesso.
Davide Iodice

 

All’Asilo ci prendiamo il tempo e lo spazio per la formazione e la ricerca e costruiamo giorno dopo giorno un luogo che accoglie e custodisce il processo di studio e di elaborazione dei lavoratori dello spettacolo e dell’immateriale.
Siamo convinti che la formazione, così come  la cultura e la ricerca, debbano essere accessibili a tutti e allo stesso tempo sostenuti dalla collettività: questo è un punto irrinunciabile della nostra lotta.
In questo anni di autogoverno dell’Asilo, i contributi di complicità richiesti per le attività di formazione oltre ad essere simbolicamente molto bassi rispetto al reale valore del lavoro e delle professionalità messe in campo, non sono mai stati fattore di esclusione.
Con la scuola elementare di teatro diretta da Davide Iodice, giunta al quarto anno, proviamo a fare un passo avanti in questa direzione: un laboratorio totalmente gratuito per gli allievi attori, sostenuto dalla collettività grazie a una campagna di autofinanziamento promossa dall’associazione FORGAT onlus, accolto e sostenuto dall’Asilo in coerenza con la propria vocazione di spazio pubblico aperto e autogestito, che favorisce incontri di studio, riflessione e ricerca sulle arti della scena.

***

II QUARTO CICLO SARÀ DEDICATO AD ALLIEVI ATTORI, ATTORI, DANZATORI, PERFORMERS E GRUPPI CHE INTENDONO SVILUPPARE UN’IDEA DI AZIONE PUBBLICA IN UNA COMUNITÀ DI RIFERIMENTO E IN UN LUOGO SPECIFICO.

PER PARTECIPARE AL LABORATORIO INVIARE UN’EMAIL A SCUOLAELEMENTARETEATRO@GMAIL.COM
ENTRO E NON OLTRE IL 26 NOVEMBRE 2016

PER QUANTO CONCERNE LE CANDIDATURE INDIVIDUALI, SI RICHIEDE:

  • BREVE CURRICULUM (COMPLETO DI DATI ANAGRAFICI, RECAPITI TELEFONICI E INDIRIZZO EMAIL);
  • ATTESTAZIONE ISEE RILASCIATA DA UN CAF AUTORIZZATO O DEBITA DOCUMENTAZIONE DI FORMA DI DISAGIO SOCIALE;
  • LETTERA MOTIVAZIONALE,
  • IDEA PROGETTUALE (EVENTUALE).

SONO ALTRESÌ AMMESSI ALLA SELEZIONE GRUPPI AL CUI INTERNO L’ETÀ SIA COMPRESA TRA I 18 E I 35 ANNI E VENGANO ACCOLTE SITUAZIONI DI DISAGIO ECONOMICHE O SOCIALI ADEGUATAMENTE DOCUMENTATE E/O LE CUI ATTIVITÀ ABBIANO UNA ATTENZIONE AL DISAGIO SOCIALE. I GRUPPI CANDIDATI AL IV CICLO DOVRANNO PRODURRE DOMANDA DI CANDIDATURA COMPRENDENTE:

  • BREVE CURRICULUM DEL GRUPPO O DEI MEMBRI DEL GRUPPO (COMPLETO DI DATI ANAGRAFICI, RECAPITI TELEFONICI E INDIRIZZO EMAIL);
  • IDEA PROGETTUALE;
  • LETTERA MOTIVAZIONALE.

PER INFORMAZIONI
+393289191196 / SCUOLAELEMENTARETEATRO@GMAIL.COM

Download (PDF, 704KB)

/// segui l’evento su facebook

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.