SIBLINGS – Il cinema della fratria

Altrove Altrimenti  Siblings 1

da Mercoledì 14 Marzo a Mercoledì 13 Giugno 2018 | l’Asilo

SIBLINGS #1

Il cinema della fratria

Una breve rassegna di quattro incontri di cinema d’autore sulla dimensione “orizzontale” antropocentrica temporale, sul “qui e ora” dei nostri rapporti, della qualità delle nostre relazioni con fratelli, amici, compagni, complici… sorelle, amiche, compagne, complici…
Un ciclo di incontri mensili con dibattito, breve, che propone un percorso ideale che parte dalla passata edizione di Altrove-Altrimenti per condurci alla prossima sotto il segno della “fratrìa”: quel sentimento di fratellanza o sorellanza che va oltre i legami di sangue e comprende i concetti di amicizia, mutuo sostegno, solidarietà.

Qualche suggestione che ci ha ispirato:

Per millenni, un doppio comandamento ha retto la morale ebraico-cristiana: ama Dio e ama il prossimo tuo come te stesso. Alla fine dell’Ottocento, Nietzsche ha annunciato: Dio è morto. Passato il Novecento, non è tempo di dire quel che tutti vediamo? È morto anche il prossimo.
(Luigi Zoja, 2009).

Nessuna forma di solidarietà viene percepita positivamente perché, in questa visione utilitaristica del mondo, l’umanità appare costituita da una serie di individui isolati che intrattengono tra loro innanzitutto delle relazioni contrattuali e competitive, facendo passare in secondo piano le affinità elettive, le solidarietà familiari o di altro tipo.
(Miguel Benasayag e Gérard Schmit, 2009)

Tra due persone accade che talvolta, molto raramente, nasca un mondo. Questo mondo è poi la loro patria, era comunque l’unica patria che noi eravamo disposti a riconoscere. Un minuscolo microcosmo in cui ci si può sempre salvare dal mondo che crolla.
(Martin Heidegger a Hannah Arendt, 1925-1975)

Altr-Ove, Altri-menti

Mercoledì 14 marzo 2018 | ore 18:30
SUSSURRI E GRIDA
(Viskningar och rop) di Ingmar Bergman (Svezia, 1972), 91’, v.o. sott.it.

Mercoledì 18 aprile 2018 | ore 18:30
INSEPARABILI
(Dead Ringers) di David Cronenberg (Canada/Usa, 1988), 116’, v.o. sott.it.

Mercoledì 16 maggio 2018 | ore 19:00
MUSTANG
di Deniz Gamze Ergüven (Francia/Germania/Turchia, 2015), 97’, v.o. sott.it.

Mercoledì 13 giugno 2018 | ore 19:00
GIULIA
(Julia) di Fred Zinnemann (Usa, 1977), 117’, v.o. sott.it.

All’Asilo i concerti, gli spettacoli, le proiezioni, gli incontri sono ad ingresso libero. È gradito un contributo a piacere che serve ad abbattere le spese minime e a dotare gli spazi dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo, dell’arte e della cultura per portare avanti la sperimentazione politica, giuridica e culturale avviata all’Asilo.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.